News

30 Giu 2017

Inaugura il nuovo Museo Diocesano di Arte Sacra di Volterra

Verrà inaugurato oggi il nuovo Museo Diocesano di Arte Sacra, presso la Chiesa di Sant’Agostino a Volterra. Peculiarità di questo Museo – forse il primo e unico in Italia – è la sistemazione delle opere d’arte e suppellettili all’interno di una Chiesa che non è stata sconsacrata, ma che continua a rimanere luogo di culto, in particolare per i Volterrani che ad essa sono molto legati.

Il restauro della monumentale Chiesa urbana è stato realizzato anche grazie al contributo della Conferenza Episcopale Italiana, attingendo ai fondi dell’8xMille dell’Irpef destinati a finalità culturali. L’allestimento museale è stato curato dallo Studio Guicciardini e Magni Architetti, con sede in Firenze e Poggibonsi con la collaborazione di ETT S.p.A., industria digitale e creativa genovese e della sua consociata Space S.p.A., azienda di Prato all’avanguardia nella progettazione di allestimenti museali, che hanno realizzato le installazioni multimediali.

Il percorso di visita è totalmente libero ed è consultabile all’ingresso grazie ad un monitor touch che presenta nel dettaglio le diverse attrazioni/punti di interesse dislocati all’interno del museo e della stessa Chiesa di Sant’Agostino.
Un secondo monitor presenta le attività della Diocesi ed approfondisce la storia dei Santi Patroni delle zone limitrofe, narra le Leggende ad essi correlate ed elenca i diversi Musei presenti sul territorio.
I dipinti maggiori sono esposti al di fuori della pedana, su pannelli rossi collocati a parete tra gli altari laterali: in questo modo l’architettura della Chiesa e il suo corredo di opere non sono alterate dalla nuova funzione museale.

Il nuovo Museo Diocesano si presenta come una raccolta di assoluto pregio che, oltre a valorizzare una parte dell’ingente patrimonio artistico ecclesiastico volterrano, potrà aiutare il visitatore a meglio comprendere la funzione originaria delle opere in esso esposte e la loro valenza ai fini del culto e della catechesi. Il tutto opportunamente allestito in modo interattivo, secondo le più moderne esigenze della tecnologia.

Per maggiori informazioni visita il sito:
http://www.quinewsvolterra.it/volterra-un-nuovo-museo-di-arte-sacra.htm