News

26 Giu 2007

Il Ministero del Lavoro sceglie ett per la fornitura del Sistema Informatico delle Comunicazioni Obbligatorie

Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale – Direzione Generale per l’Innovazione Tecnologica e la Comunicazione ha affidato ad ett la fornitura del Sistema per la trasmissione delle Comunicazioni Obbligatorie – COL, che costituirà lo strumento informatico attraverso cui i datori di lavoro potranno adempiere all’obbligo dell’inoltro per via telematica delle comunicazioni aziendali, che diventerà obbligatorio a seguito dell’approvazione – prevista a breve – di un decreto ministeriale collegato alla Finanziaria 2007.
Attraverso il sistema COL tutti i soggetti abilitati (aziende, consulenti del lavoro, agenzie per il lavoro e di somministrazione, categorie datoriali, etc.) potranno inviare attraverso Internet, ai servizi competenti, le comunicazioni di assunzione, proroga, trasformazione e cessazione di rapporti di lavoro secondo i modelli unificati previsti dal Ministero, in modo sicuro ed ottenendo una ricevuta che attesta la data certa di ricezione della comunicazione.

Grazie agli strumenti di cooperazione applicativa su cui il sistema è basato, la comunicazione inviata al Ministero verrà inoltrata in modo automatico agli altri destinatari istituzionali (INPS, INAIL, etc.), eliminando l’obbligo di effettuare più comunicazioni verso differenti enti.
In particolare – attraverso la porta di dominio (PDD) messa a disposizione dal Ministero – le comunicazioni inviate tramite COL potranno essere re-inoltrate ai sistemi locali (regionali e provinciali) di competenza.

Tramite il sistema COL il Ministero disporrà di uno strumento in grado di fornire un monitoraggio in tempo reale dei flussi delle comunicazioni, che verranno archiviate in una banca dati (XML repository) dalla quale sarà possibile estrarre numerosi indicatori utili a caratterizzare l’andamento del mercato del lavoro, sia a livello nazionale che locale.

Il sistema – che in questi giorni viene presentato in anteprima alle varie associazioni datoriali e alle parti sociali – è stato acquisito dal Ministero tramite un accordo con la Provincia di Teramo, con la quale è stato concordato il riuso del modulo per l’invio on-line delle comunicazioni obbligatorie presenti nel sistema informativo lavoro FACILE, basato sulla piattaforma Link realizzata da ett, che è stato individuato come buona prassi a livello nazionale. Infatti il sistema di invio delle comunicazioni telematiche (front office) è in uso presso 25 tra realtà provinciali e regionali.